Admin Login

ACCORDO GRUPPO ETRURIA 31/01/03

 VERBALE DI ACCORDO
 
Il giorno 31 gennaio 2003, in Arezzo
tra
la Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, anche in rappresentanza delle Aziende del Gruppo interessate, con l'assistenza dell'ABI
e
le Delegazioni Sindacali all'uopo costituite ai sensi dell'art.18 del CCNL 11/7/99,
 
premesso che:
 
in data 27 novembre e 9 dicembre 2002, la Direzione della Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio ha presentato ed illustrato alle Organizzazioni Sindacali Aziendali il Piano Industriale 2003-2005;
 
con comunicazione scritta, datata 23 dicembre 2002 (consegnata alle OO.SS. aziendali interessate il 30.12.2002), la Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, unitamente a Etruria Immobili e Servizi SPA, Etruria Informatica Srl, Banca Popolare di Roma SPA, Etruria Leasing SPA e ACI Leasing SPA, ha dato formale e motivato avvio, ai sensi dell'art.18 del CCNL, alla procedura di confronto sindacale prevista "a livello di Capogruppo", in relazione ai processi di riorganizzazione e di ristrutturazione definiti nell'ambito del Piano Industriale suddetto;
 
in data 13 gennaio 2003 si è dato corso tra le Parti, rappresentate come sopra specificato, al previsto e necessario esame congiunto, protrattosi in data 23 e 31 gennaio 2003, in merito ai processi di riorganizzazione/ristrutturazione illustrati nella citata comunicazione del 23 dicembre 2002, che si ritiene qui integralmente richiamata, ed alle relative conseguenze giuridiche, economiche e sociali per i lavoratori coinvolti;
 
le Parti si danno reciprocamente atto che con il presente accordo è da intendersi validamente assolta ed esaurita la procedura di cui all'art.18 sopra citato,
 
si sono raggiunte, dopo ampio confronto, le seguenti intese:
 
le premesse fanno parte integrante del presente accordo;
 
le Società Etruria Informatica ed Etruria Immobili e Servizi si incontreranno entro e non oltre il 31 marzo 2003, con le rispettive OO.SS. aziendali al fine di realizzare una tendenziale armonizzazione dei trattamenti collettivi aziendali, rispetto a quelli in essere presso la Capogruppo, tenendo conto delle specificità anche dimensionali delle aziende stesse;
 
la Banca Popolare di Roma, tenuto conto della richiesta sindacale avanzata in tal senso nel corso della procedura ex art.18 sopra citata, avvierà con immediatezza la contrattazione integrativa aziendale, prevista dal CCNL, fermo l'obiettivo di cui all'alinea che precede;
 
l'esame delle problematiche attinenti alle conseguenze giuridiche economiche e sociali per il Personale BPEL interessato al trasferimento del ramo d'azienda costituito dal complesso di 5 sportelli BPEL alla Banca Popolare di Roma, sarà effettuato nell'ambito della procedura da espletare ex art. 47 della Legge 428/90, così come modificato dal D.Lgs. n.18 del 2 febbraio 2001;
 
le Parti contraenti il Fondo Pensione per il Personale della BPEL (Banca Etruria e OO.SS. aziendali) si impegnano fin d'ora ad attivare, per quanto di rispettiva competenza, tutte le procedure necessarie all'adeguamento dello Statuto del Fondo, al fine di consentire al Personale che passerà alle dipendenze della Banca Popolare di Roma per effetto del suddetto trasferimento d'azienda, il mantenimento dell'iscrizione al Fondo stesso;
 
la Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio si impegna a tenere informate le OO.SS. in merito alle successive fasi di attuazione del Piano Industriale, nell'ambito di appositi incontri che verranno di volta in volta concordati tra le Parti stesse, anche al fine di valorizzare le professionalità e verificare le esigenze di formazione del personale, nel rispetto del CCNL.
  
CHIARIMENTI A VERBALE
 
1. Le Parti si danno atto che la riorganizzazione prevista dal suddetto Piano Industriale non configura, per i dipendenti di Etruria Informatica e dalla E.I.S, la condizione per l'esercizio della facoltà di opzione prevista dagli accordi in essere, che pertanto restano integralmente validi.
2. Le Parti chiariscono altresì che quanto previsto dal medesimo Piano Industriale con riguardo a Etruria Informatica, mantiene a tale società la funzione di "centro di competenza", con compiti di produzione e gestione di software.  
 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X