Admin Login

MUTUI E PICCOLI PRESTITI

MUTUI


Dalle disposizioni vigenti e contenute nella circolare 167 del 20/07/09 riportiamo un breve estratto che illustra la normativa di base attualmente in vigore.

 a) Mutui fondiari ed edilizi a tasso agevolato
 
Soggetti ammessi
Dipendenti a tempo indeterminato da almeno un anno.
Importo max finanziabile
150.000,00 euro per nucleo familiare.
Motivazione
Acquisto, costruzione o ristrutturazione di un immobile destinato a civile abitazione.
Intestatari
Dipendente da solo o congiuntamente ad altri oppure figli dello stesso che dovranno essere presenti tutti all’atto in qualità di terzi datori di ipoteca. 
Divieti
Non è consentita la concessione di mutui finalizzati alla rinegoziazione delle condizioni dei finanziamenti in essere.
Opportunità
Qualora il dipendente proceda all’acquisto di un nuovo immobile nel caso in cui non abbia usufruito già dell’importo massimo potrà chiedere un nuovo mutuo per la differenza residua previa estinzione di quello già in essere.
Tasso
Fisso. Al 30/06/09 - 1,5%
Durata
20 anni in generale; 30 solo per i dipendenti che non abbiano superato i 40 anni di età.
 
  b) Mutui chirografari
  
Soggetti ammessi
Dipendenti a tempo indeterminato da almeno dieci anni.
Importo max finanziabile
40.000,00 euro per nucleo familiare.
Motivazione
Solo ristrutturazione di un immobile destinato a civile abitazione.
Intestatari
Dipendente da solo o congiuntamente ad altri oppure i figli dello stesso.
Opportunità
Qualora il dipendente abbia già in essere altri prestiti l’importo massimo richiedibile sarà pari al massimo alla differenza tra quanto in essere e i 40.000,00 euro previsti quale tetto massimo per questa ipotesi.
Tasso
 Fisso. Al 30/06/09 - 1,5%
Durata
 Max 10 anni.
 
PICCOLI PRESTITI
 
Dal 20 luglio 2009 in materia di piccoli prestiti le condizioni applicate saranno le seguenti:
 
a) Prestiti a rimborso mensile a tasso agevolato per dipendenti a tempo indeterminato
 
 
Importo max finanziabile 
10.000,00 euro per dipendenti con anzianità di servizio inferiore a 5 anni
25.000,00 euro per dipendenti con anzianità di servizio superiore a 5 anni
Opportunità 
Possibilità in aggiunta di prestiti per spese mediche e di degenza anche per familiari a carico del dipendente limitatamente a prestazioni non rimborsabili dagli enti assistenziali.
Tasso
Fisso. Al 30/06/09 – 1,5%
Durata
max 5 anni.
 
b) Prestiti a rimborso mensile a tasso agevolato per dipendenti a tempo determinato
 
Importo max finanziabile : 2.500,00 euro.
 
                                                                                         * * *
 
NOTA: con apposito accordo de l’8 aprile 2009 la Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio e le OO. SS. hanno convenuto che, fermo restando quant’altro stabilito dall’accordo del 4/4/1997 in materia di tassi attivi e passivi praticati al Personale della Banca, gli stessi tassi saranno pari all’1,50% anche qualora il “Tasso Ufficiale” di cui al sopra citato accordo venga fissato ad un livello inferiore.

DA ULTIMO l'Azienda ha emanato la circolare n.135 del 29.11.2012 che ha introdotto alcune lievi modifiche al Regolamento per la concessione di finanziamenti al Personale. 
Successivamente è stata pubblicata il 22 giugno 2016 una nuova versione
 del "Regolamento per la concessione di finanziamenti al Personale del Gruppo Banca Etruria".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X